just marriedÈ successo in Germania, persino la polizia ha ironizzato, intitolando il comunicato “Cominciamo bene...”

"Just Married". L’avevano anche scritto sul lunotto del piccolo bus con cui avevano deciso di partire per il viaggio di nozze. Da cui però ha rischiato di tornare a casa solo lui. Ieri sera, verso le dieci, una donna ha telefonato con voce preoccupata alla polizia di Bad Hersfeld, nel Land tedesco dell’Assia: suo marito, fresco di matrimonio, era scomparso con tutto il pulmino, lasciandola sola all’autogrill di Kirchheim, lungo l’autostrada.

Un ripensamento improvviso? La “crisi del settimo giorno”? Niente di tutto questo, almeno ufficialmente: l’uomo era semplicemente ripartito dopo la sosta pensando che la moglie dormisse tranquilla sul sedile posteriore del bus. Dell’assenza della sua silenziosa metà s’è accorto solo dopo più di due ore e duecento chilometri, quando ormai aveva raggiunto la città di Braunschweig. “Cominciamo bene...”, è intitolato il comunicato della polizia sulla vicenda.

Nel frattempo la donna, dopo aver inutilmente tentato di chiamare il marito rimasto con la batteria del cellulare scarica, aveva allarmato la stradale. Che sulle sue indicazioni si era messa, senza successo, alla “caccia” di un pulmino con i nomi degli sposi e la scritta Just Married sul lunotto. 

I due si sono potuti riabbracciare solo cinque ore dopo il fattaccio, e intorno alle tre del mattino hanno lasciato la stazione di polizia di Bad Hersfeld con i migliori auguri degli agenti, per “tanti anni felici lungo una strada da percorrere insieme”, si legge nel comunicato.

Fonte: La Stampa

Foto: Flickr